Usi tradizionali di cuscuta

Cuscuta, più comunemente conosciuta come la pianta Dodder, è una vite parassita che invade altre piante per il sostentamento. Cuscuta ha un alto livello di flavonoidi che le conferiscono proprietà antiossidanti. È stato trovato per avere effetti positivi sulla salute riproduttiva, l’osteoporosi e l’alopecia, che è la calvizie causata dall’ormone. Tuttavia, consultare un professionista sanitario prima di auto-trattamento con rimedi erboristici.

In un articolo di giugno 2010 che compare in “Phytotherapy Research”, drynol cibotinis, è stata studiata una combinazione botanica di nuova concezione, tra cui Cuscuta chinensis, per i suoi benefici terapeutici per il trattamento dell’osteoporosi. Ognuno dei botanici in questa miscela è stato usato nella medicina tradizionale cinese per trattare l’osteoporosi. I ricercatori hanno valutato gli effetti del cibotina drynol sulla crescita cellulare, la morte cellulare programmata, l’assunzione di calcio e la produzione di proteine ​​della matrice ossea. I risultati hanno mostrato che la cibotina drynol ha significativamente aumentato la proliferazione cellulare e ha inibito la morte cellulare negli osteoblasti, che sono cellule ossee. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che la cibotina drynol ha favorito l’assorbimento del calcio e ha significativamente aumentato la produzione di due proteine ​​della matrice extracellulare chiave nelle cellule ossee: collagene I e laminina B-2. Gli autori hanno concluso che drynol cibotina, da solo o in combinazione con aminoacidi e vitamine può avere potenziale terapeutico per l’osteoporosi.

Il numero di febbraio 2009 del “Journal of Medicinal Food” ha incluso uno studio che ha indagato se un estratto acquoso del seme di Cuscuta chinensis potrebbe indurre un’attività osteogenica nelle cellule umane come l’osteoblasto. Gli autori dello studio hanno scoperto che il trattamento ha favorevolmente promosso la proliferazione delle cellule a dosi tra 500 e 1000 μg / mL. Inoltre, incrementi dose-dipendenti nella sintesi del collagene si sono verificati a 48 e 72 ore di incubazione con Cuscuta. La mineralizzazione nella cultura delle cellule è stata significativamente aumentata a questo dosaggio. Gli autori hanno concluso che Cuscuta ha migliorato la sintesi e la mineralizzazione del collagene nelle cellule. I loro risultati hanno mostrato che C. chinensis potrebbe svolgere un ruolo significativo nella formazione dell’osso osteoblastico e può condurre allo sviluppo di farmaci che formano osso.

L’alopecia, o la perdita dei capelli, è una condizione psicologicamente distruttiva guidata da androgeni, che colpisce milioni di uomini e donne. In un articolo che compare nel numero di settembre 2008 del “Journal of Cosmetic Dermatology”, i ricercatori hanno valutato Cuscuta reflexa per l’attività di crescita dei capelli negli animali sottoposti a test con alopecia. Gli autori hanno utilizzato un estratto di petrolio di C. reflexa sui topi albinici con alopecia indotta da testosterone per 20 giorni. Le sue abilità inibitoristiche sono state valutate con densità follicolare e osservazione microscopica delle sezioni cutanee. Lo studio ha rilevato che l’estratto ha mostrato un’attività di crescita dei capelli che prometteva come riflesso nella densità follicolare e nell’osservazione della sezione cutanea. L’inibizione dell’attività enzimatica ha suggerito che l’estratto invertì l’alopecia indotta da androgeni, inibendo la conversione del testosterone in diidrotestosterone.

L’edizione del marzo 2006 dell’archivio cinese della medicina tradizionale cinese ha documentato i danni causati da specie reattive di ossigeno, ROS, agli spermatozoi umani e al meccanismo con cui Cuscuta japonica può trattare l’infertilità maschile. Le cellule spermatiche con funzione fisiologica normale sono state selezionate e diverse concentrazioni di estratto sono state incubate con lo sperma nell’ambiente ROS. L’integrità delle cellule è stata calcolata e la struttura del sperma è stata osservata. Gli autori hanno scoperto che l’estratto di C. japonica può proteggere in modo significativo la membrana delle cellule spermatiche, nonché la sua struttura e la funzione cellulare dai danni causati dalla ROS.

osteoporosi

Dosaggio per l’osteoporosi

Alopecia

Infertilità maschile