Qual è la durata degli effetti collaterali b?

La contraccezione d’emergenza – altrimenti nota come pillola al mattino – è un metodo sicuro ed efficace per prevenire la gravidanza se il tuo metodo di controllo delle nascite è fallito o hai avuto un sesso non protetto. Il piano B, un marchio di contraccezione d’emergenza, è in 2 punti di forza. Il piano regolare B consiste in 2 pillole prese 12 ore di distanza, ciascuna contenente 0,75 mg di levonorgestrel, un ormone progesteronico. Il piano B One-Step è costituito da una pillola a dose singola contenente 1,5 mg di levonorgestrel. Entrambi sono ben tollerati, tuttavia ci sono alcuni effetti collaterali, la maggior parte dei quali risolve entro 24 ore.

Nausea e vomito

L’effetto collaterale più comune associato al piano B è nausea, che di solito scompare entro 24 ore. Secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists, o ACOG, Plan B provoca nausea in circa il 18 per cento delle donne con solo il 4 per cento che provano il vomito. Il metodo originale di contraccezione d’emergenza introdotto negli anni ’70 e ’80 – conosciuto come il metodo Yuzpe – ha avuto notevolmente più elevati tassi di nausea e vomito e spesso era necessario il trattamento con anti-nausea. Poiché il piano B è associato ad una percentuale molto più bassa di nausea e vomito, il trattamento anti-nausea è raramente necessario.

Sanguinamento irregolare

Il piano B può causare sanguinamenti irregolari che possono verificarsi in qualsiasi momento nel mese successivo al trattamento. Il piano B sembra funzionare prevenendo l’ovulazione, anche se il preciso meccanismo non è ancora chiaro. Se l’ovulazione è ritardata, potrebbe interessare la temporizzazione del primo periodo mestruale dopo il trattamento. In alcuni casi si verifica una settimana prima del previsto, e in altri casi può essere una settimana in ritardo. Oltre ad un ciclo imprevedibile, alcune donne presentano sanguinamenti irregolari o spotting fino a un mese dopo il trattamento. Secondo ACOG, il 16 per cento delle donne ha rilevato emorragie nella prima settimana dopo il trattamento.

Altri effetti collaterali

Altri possibili effetti collaterali a breve termine associati al piano B includono la tenerezza del seno, dolori addominali, vertigini, cefalea e stanchezza. Secondo un articolo di revisione di aprile 2014 pubblicato in BMC Women’s Health, le donne che hanno preso Plan B One-Step invece del piano regolare B hanno osservato più elevati tassi di emicrania, tenerezza del seno e sanguinamento irregolare. Ad eccezione del sanguinamento irregolare, tutti questi effetti collaterali dovrebbero risolvere entro pochi giorni dal trattamento, e la maggior parte vanno via con 24 ore.

Seguito

Il piano B è sicuro ed efficace per la maggior parte delle donne. Secondo ACOG, nessuna morte o complicazioni durevoli sono associate all’utilizzo del piano B e ha un tasso di successo del 60% al 90%. Chiedere un consiglio medico se il tuo periodo è più di una settimana in ritardo o se hai sanguinamento irregolare e dolore pelvico che non va via. La valutazione medica è necessaria in quanto potrebbe essere incinta o ha una gravidanza tubale o un aborto spontaneo.