Acido salicilico per la forfora

Il forfora è una condizione comune che colpisce la pelle del cuoio capelluto, producendo fiocchi bianchi o giallognoli, prurito e occasionalmente dolorosa lievezza. Il disturbo è a volte noto anche come dermatite seborroica. È possibile eliminare o diminuire gli effetti di forfora lieve o moderata con shampoo che contengono l’acido salicilico dell’attivo attivo.

Forfora

Il forfora ha una serie di cause potenziali. In alcuni casi, è possibile sviluppare la condizione come conseguenza di una pelle eccessivamente asciutta o oleosa. Puoi anche sviluppare la forfora se lavi i capelli con frequenza o utilizza prodotti per la cura dei capelli che irritano il tuo cuoio capelluto. Altre cause includono il disturbo cutaneo eczema e psoriasi, nonché la crescita eccessiva di un comune fungo del cuoio capelluto chiamato malessezia.

Acido salicilico

Nel trattamento del forfora, l’acido salicilico elimina e ammorbidisce la pelle scaly, rendendo più facile rimuovere. Per ottenere un sollievo sufficiente per il fardello, shampoo i tuoi capelli ogni giorno fino a quando si verifica una riduzione dei sintomi. A questo punto, è possibile ridurre l’utilizzo dello shampoo a due o tre volte ogni sette giorni.

Precauzioni

Se si utilizza uno shampoo acido salicilico, evitare di applicare prodotti che contengano alcool o detergenti o saponi duri alle stesse aree della pelle senza l’esplicita approvazione del medico. È inoltre necessario evitare l’uso di farmaci per la pelle che includono zolfo, perossido di benzoile e tretinoina. La mancata osservanza di queste precauzioni può causare irritazione significativa o grave della vostra pelle colpita. Prima di utilizzare un prodotto contenente acido salicilico, informi il medico se ha malattie renali o epatiche, malattie dei vasi sanguigni o diabete. Informi anche il medico se stai già in stato di gravidanza o allattamento al seno, oppure pensa di rimanere incinta durante l’uso dell’acido salicilico.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali dell’acido salicilico includono irritazioni cutanee e polpastrelli che sono relativamente minori. Informi il medico se si verificano forme persistenti o gravi di questi effetti. Gli effetti collaterali potenziali più gravi includono nausea, vertigini, mal di testa, confusione, respirazione rapida e perdita dell’udito. Informi immediatamente il medico se questi sintomi si verificano in qualsiasi forma. L’uso di uno shampoo contenente acido salicilico può anche innescare l’essiccazione del cuoio capelluto e un successivo aumento della produzione di fiocchi di pelle. Se questo è il caso, prova a utilizzare un condizionatore dopo lo shampoo dei capelli.

considerazioni

I shampoo a scoppio possono perdere la loro efficacia se li usi continuamente. Se si verifica questo, provare ad alternarlo con uno shampoo che contiene un altro principio attivo come il ketoconazolo, il catrame di carbone, il pirithione di zinco e il solfuro di selenio.