Cosa succede se non bevi abbastanza acqua durante la presa della creatina?

La creatina è un composto che viene prodotto naturalmente dal tuo corpo ed è sintetizzato dai tre aminoacidi, L-arginina, L-glicina e L-metionina nel pancreas e memorizzati principalmente nei muscoli scheletrici. La creatina è anche prodotta e venduta come integratore alimentare e migliorante delle prestazioni a causa del suo potenziale per aumentare la forza muscolare e promuovere la crescita muscolare con l’esercizio fisico. Uno degli effetti collaterali principali dell’utilizzo della creatina è un aumento del rischio di disidratazione, specialmente se non si consumano adeguate quantità di acqua. La disidratazione può influenzare le prestazioni, gli organi e anche il tuo stato mentale. Consultare il proprio medico prima di utilizzare un integratore contenente la creatina.

Metodo di disidratazione

La creatina ha la capacità di prelevare l’acqua dal plasma nel flusso sanguigno nei muscoli scheletrici in un processo chiamato idratazione miofibrilla o idratazione muscolare. Anche se questo beneficia i muscoli scheletrici, lascia meno acqua disponibile per altri tessuti per svolgere i propri compiti normali perché la maggior parte delle reazioni cellulari chimiche e fisiologiche del corpo richiedono acqua. MedlinePlus definisce la disidratazione come quando il corpo non ha abbastanza acqua e altri fluidi per svolgere le sue funzioni normali.

Stress di rene

Uno degli effetti della disidratazione dovuta alla supplementazione della creatina è un aumento dello stress renale e renale. La creatina commercialmente prodotta contiene solitamente metaboliti, come gli esteri, che sono attaccati alla molecola della creatina per migliorare il suo assorbimento. Questi metaboliti devono essere filtrati dal corpo attraverso i reni. Una diminuzione della viscosità del sangue, combinata con un aumento dei metaboliti, induce la creatina a mettere i vostri reni sotto uno stress potenzialmente significativo. La Biblioteca Nazionale della Medicina afferma che quando assunto ad alte dosi, la creatina è probabilmente pericolosa per i reni, anche se non è stata stabilita una chiara connessione con creatina e danno ai reni.

Effetti mentali

Quando i livelli dell’acqua sono bassi nel tuo corpo, alcune delle sostanze chimiche del cervello, come i neurotrasmettitori e gli ormoni, possono essere compromessi. La disidratazione dovuta alla mancanza di assunzione di acqua combinata con la supplementazione della creatina può causare diminuzioni della produzione dei composti, dopamina e serotonina, dal cervello. I livelli di dopamina ridotti e la serotonina possono portare ad un aumento dei sintomi della psicosi, della depressione, dell’ansia, del nervosismo e della confusione mentale. Se stai assumendo farmaci per la malattia mentale, consultare il proprio medico prima di utilizzare un integratore di creatina.

Altre considerazioni

La creatina viene talvolta presa con altri integratori e composti che possono avere un effetto diuretico sul corpo, come la caffeina. La caffeina attira l’acqua dal corpo aumentando la temperatura corporea e la minzione che, combinata con la creatina, può aumentare ulteriormente il rischio di disidratazione. Pertanto, la National Library of Medicine consiglia di non assumere composti diuretici con integratori di creatina. Bere quantità adeguate di acqua, completandone con la creatina ridurrà il rischio di sviluppare sintomi di disidratazione.